mercoledì, maggio 05, 2010

ORLO TOVAGLIOLO


Sono sincera: non so se sia un metodo classico o meno. L'esperienza mi ha portata a fare così.
Provo a spiegarvi come faccio l'orlo ai tovaglioli.
Ho fatto un disegno su carta per farvi capire meglio, evidenziando i punti dove bisogna piegare il tessuto.


1. STIRARE SU UN LATO DEL QUADRATO UN ORLINO DI 4mm circa (vedi foto qui sotto).

2. STIRARE IL SECONDO ORLINO SULLO STESSO LATO (RIPIEGANDO SU SE' STESSO ANCORA UNA VOLTA L'ORLINO APPENA STIRATO)

3. RIPETERE QUESTE DUE OPERAZIONI SU TUTTI I RIMANENTI LATI DEL TOVAGLIOLO lasciando, così, il segno delle piegature.


4. PIEGARE IN DIAGONALE, LUNGO LA LINEA TRATTEGGIATA (a 45°) su tutti e quattro gli angoli.

5. ORA CHE ABBIAMO I SEGNI DELLE STIRATURE, PIEGARE DUE VOLTE SU OGNI LATO DEL QUADRATO


6. ATTENZIONE: spunterà fuori un "quadratino" di stoffa.

7. RIAPRIRE GLI ORLINI E TAGLIARE, come segnato sul foglio con un tratteggio.

8. RIPIEGARE GLI ORLINI E RIBATTERE CON UNA CUCITURA.

10 commenti:

zigzago ha detto...

Usiamo lo stesso sistema, grazie per l'ottima spiegazione. Avrei una domanda, ti dispiace se metto un link su "a-tutto-zigzago"? Un abbraccio e complimenti per i tuoi lavori sempre perfetti, Renata.

Rosa ha detto...

Spiegazione chiarissima, grazie!!

Manuela ha detto...

Grazie per questo splendido tutorial ... un ripasso fa sempre bene
manuela

daniela ha detto...

grazie per i tuoi tutorial!
daniela

daniela ha detto...

ti ringrazio per aver visitato il mio blog! Hai visto le bomboniere per matilde? Grazie a te e ai tuoi tutorial sono riuscita a confezionarle per benino! Anche i fiocchi da quando ci hai insegnato a farli vengono mooolto meglio!!
Grazie Francesca! Ti ammiro molto...
daniela

fux ha detto...

@daniela:
era un po' che non venivo a trovarti.
Sei bravissima. Ho visto tante analogie tra le nostre passioni!
Che bello essere in compagnia.
Felicissima che i miei piccoli tutorial siano utili. Quello dei fiocchi è una scemata, ma in effetti insegna a non sbagliare.
I sacchettini di Matilde sono bellissimi. Ma li hai ricamati uno per uno tuuuuuuuuuuu?!
Buon lavoro.

Federica ha detto...

franci nn ho mai fatto un tovagliolo e quindi nn mi ero mai posta questo problema ma devo dire che effettivamente nn mi sarebbe venuto in mente un modo cosí pulito e carino! quindi grazie mille epr il mini tutorial che puó tornare utile anche per tovaglie strofinacci ecc!

un bacione

fede

manuela ha detto...

grazie per questa spiegazione....ma io lo facevo in modo diverso, più veloce..solo che non mi ricordo.più...è da parecchio che non cucio angoli!
vado a riguardare nei quaderno di scuola...poi magari ti faccio sapere!
bello il tuo blog!ciao!

Pia ha detto...

Grazie mille per il tuo utilissimo e chiarissimo tutorial! Complimenti per l'idea di usare la carta! Ho ammirato le tue creazioni e il tuo lavoro sempre preciso e molto curato anche nei particolari. E' un piacere visitare il tuo blog! Un saluto, ciao pia

Creativ-Organiz ha detto...

Utilissimo questo tutorial Francesca.
Lo segnalo nel mio sito.

Complimenti per le tue creazioni.
Stefania